FONDAZIONE GARBALD


La Fondazione Garbald, voluta dai discendenti della famiglia nel 1955 e chiamata a nuova vita nel 1997/98 da un consiglio di fondazione innovativo, è proprietaria e amministra l’eredità culturale e gli immobili della famiglia Garbald.


In collaborazione con istituti del ramo, in un primo momento la Fondazione si è occupata dell’ eredità letteraria della madre Johanna (Silvia Andrea) e di quella fotografica del figlio Andrea Garbald. È stato inoltre pubblicizzato e valorizzato l’unicum cisalpino dell’opera complessiva di Gottfried Semper.


Un compito prioritario della Fondazione è stato quello di risanare e ampliare il complesso, giardino incluso. Con questi lavori, che si sono eseguiti dal 2001 al 2004, è stato possibile realizzare le idee del costruttore e dei fautori della fondazione.


Grazie a un notevole sostegno professionale e finanziario e in collaborazione con istituzioni politiche, di diritto pubblico e private, la Fondazione è stata in grado di fare rivivere nella sua versatilità quanto auspicato dai proprietari di una volta.