EREDITÀ


L’eredità immobiliare della famiglia Garbald è da considerare anche sotto l’aspetto storico-culturale, legato da una parte all’opera della scrittrice Johanna Garbald-Gredig, pseudonimo Silvia Andrea, e dall’altra al materiale fotografico del figlio Andrea Garbald. Un terzo ambito riguarda la ricca biblioteca raccolta dalla famiglia Garbald durante molti anni: letteratura dilettantesca e letteratura specializzata su tante possibili tematiche, dall’apicoltura al buddismo.


È chiaro che in futuro uno scopo della Fondazione Garbald è anche quello di occuparsi di singole componenti riguardanti l’eredità della Fondazione Garbald, rivolgendosi a specialisti e a istituti specializzati. A questa stregua c’è sempre la ricerca di collaborazione con quanto accennato e la Fondazione Garbald s’impegna anche nella ricerca dei mezzi finanziari necessari.